Visitare Firenze

Itinerari profumati a Firenze

30 agosto 2010
Hotel Firenze Cupola Santa Maria del Fiore Brunelleschi

L’Hotel perfetto per il vostro soggiorno a Firenze è l’Hotel Brunelleschi, che sorge dal prezioso recupero delle storiche strutture della Torre Bizantina della Pagliazza e della Chiesa di San Michele in Palchetto. L’hotel è in centro, davanti alla magnifica cupola del Brunelleschi, vicino alle più famose vie dello shopping e ai musei più noti di Firenze.

Il profumo ha una forza di persuasione più convincente delle parole, dell’apparenza, del sentimento e della volontà. Non si può rifiutare la forza di persuasione del profumo, essa penetra in noi come l’aria che respiriamo, ci riempie, ci domina totalmente, non c’è modo di opporvisi.

Così scriveva Patrick Süskind nel suo bestseller “Il profumo”.

Gli eventi “profumati” a Firenze faranno felici gli appassionati di profumi!

Il Giardino di Boboli è il fiore all’occhiello dei giardini di tutta Italia, immancabile una visita agli spazi espositivi dell’Orto e della Serra Botanica del Giardino di Boboli.

Vicino al Piazzale Michelangelo, meno noto perché visitabile solo per poche settimane all’anno, c’è il Giardino delle Rose. Con più di 1000 varietà botaniche e ben 350 specie di rose antiche, il giardino è aperto al pubblico dal 1° Maggio al 15 Giugno.

Fiori, piante medicinali ed esemplari rari e preziosi attendono gli appassionati di botanica anche al Giardino dei Semplici. Nato nel 1545 a Firenze e fra i tre orti botanici più antichi al mondo insieme a quelli di Pisa e Padova, l’Orto Botanico fiorentino dal 2008 ha attivato percorsi multisensoriali, tattili e olfattivi, studiati anche per i non vedenti.

Ma anche un altro orto, a Firenze, era destinato a diventare importante, soprattutto per la storia della profumeria: quello dei frati domenicani di Santa Maria Novella. Lì, nel XIV secolo, venivano coltivate le piante e i fiori utili per gli estratti, gli unguenti, le pomate e gli elisir che rifornivano quella farmacia diventata famosa in tutto il mondo: l’Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella. Situata in Via della Scala 16, a due passi dalla stazione ferroviaria e da Palazzo Strozzi, la farmacia è una delle più antiche d’Europa ancora in attività. Le volte a crociera, gli scaffali neogotici originali, gli affreschi seicenteschi, il chiostro con il giardino (visitabile su prenotazione) e una pregevole collezione di storici strumenti di farmacia incantano il visitatore, avvolto fin dal primo momento dall’ indescrivibile potpourri di fragranze che profuma l’aria.

Sono invece i monaci a produrre i profumi e i distillati di fiori in vendita alla Certosa di Firenze, dove accanto alle fragranze trovano spazio liquori profumatissimi lavorati ancora oggi con metodi antichi, per distillazione a vapore con fuoco a legna, per infusione e per torchiatura. Le materie prime sono esclusivamente erbe, fiori e radici.

Non ha nulla a che vedere con gli antichi laboratori, l’ambiente moderno e seducente dell’ Olfattorio – Bar à Parfums, situato al civico 6 della centralissima via Tornabuoni. Punto di riferimento degli esperti mondiali di profumi, il Bar à parfums offre gratuitamente un approccio colto al profumo e consente al grande pubblico, ma anche agli addetti ai lavori, di scoprire e riscoprire oltre duecento essenze internazionali, prevalentemente francesi e inglesi.

You Might Also Like