Visitare Firenze

Palazzo Pitti

31 maggio 2017
palazzo pitti

Un’epoca regale riecheggia nell’anima di Palazzo Pitti

Palazzo Pitti è uno dei simboli storici della città di Firenze, un’antica reggia situata nel quartiere di Oltrarno da scoprire e visitare assolutamente durante una vacanza in terra toscana. Venne eretta nella seconda metà del XV secolo, su volere della famiglia Pitti, desiderosa di realizzare una costruzione talmente bella da far invidia ai rivali di sempre: i Medici. Il risultato è quello che ancora oggi ammiriamo in tutto il suo splendore: una struttura meravigliosa, introdotta da una grande piazza e completata dagli incantevoli giardini di Boboli. Palazzo Pitti è un tipico esempio di splendore, fasto ed atmosfere principesche, rese anche da uno stile architettonico romano classico; le stesse che il turista avvertirà una volta varcato il portone d’accesso, oltrepassato l’imponente Cortile dell’Ammannati e giunto allo scalone ed alle sale del piano nobile.

I Musei di Palazzo Pitti

Palazzo Pitti oggi è parte integrante della rete del Polo Museale Fiorentino grazie a 6 diversi centri d’interesse. La Galleria Palatina, visitabile insieme agli Appartamenti Reali, contiene una fantastica collezione con opere di Raffaello, Tiziano, Caravaggio, Rubens, Pietro da Cortona. La Galleria d’Arte Moderna contiene preziosi lavori realizzati tra la fine del Settecento e la Prima Guerra Mondiale, dal neoclassicismo al romanticismo, con una magnifica rassegna dei Macchiaioli. Il Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti è uno dei più importanti musei dedicati al mondo della moda, con abiti antichi e moderni, accessori e costumi teatrali, per un totale di circa seimila pezzi. Il Museo della Porcellane vanta una straordinaria collezione di porcellane, le più belle in Europa, comperate da Pietro Leopoldo e Ferdinando III.

Palazzo Pitti dista appena 1 chilometro dall’elegante e lussuoso hotel Brunelleschi, ideale per apprezzare le tante meraviglie offerte da questa reggia mozzafiato. Come quelle del Tesoro dei Granduchi (già noto come Museo degli Argenti), autentico scrigno del Tesoro dei Medici, con vasi in pietre dure ed in avorio, cammei, intagli, cristalli di rocca, ambre e gioielli. Alle spalle della struttura sorge il Giardino di Boboli, straordinario esempio di giardino all’italiana, impreziosito da statue antiche e rinascimentali, grotte e splendide fontane, in un tripudio di graziose forme e sfavillanti colori. Oggi l’intero complesso di Palazzo Pitti è un assoluto punto di riferimento per eventi e cultura, grazie alle continue mostre ed alla sfilate di moda organizzate al suo interno.

Biglietti Musei Palazzo Pitti

Ci sono due tipi di biglietto:

1) Un biglietto che comprende l’accesso alla Galleria Palatina e Appartamenti Reali, e alla Galleria d’Arte Moderna;

2) Un biglietto che comprende l’ingresso al Tesoro dei Granduchi, al Museo della Moda e del Costume, al Giardino di Boboli e al Museo delle Porcellane.

I prezzi dei biglietti sono indicati nel sito del museo da cui è possibile acquistarli online cliccando qui >>
In occasione di mostre temporanee i prezzi dei biglietti prevedono una maggiorazione.

Ogni prima domenica del mese l’ingresso è gratuito in tutti i musei sopra indicati.

 

You Might Also Like